Garcinia cambogia

0

Avete mai sentito parlare di Garcinia cambogia?

La garcinia (Garcinia cambogia) è una pianta della famiglia delle Clussiaceae. E’ una una pianta tropicale dalle proprietà miracolose sotto molti punti di vista.

La Garcinia Cambogia, in virtù delle sostanze in esso contenute, aiuta a dimagrire, a liberarsi dalla cellulite, a combattere l’ipercolesterolemia e ad ostacolare l’insorgenza dell’iperglicemia.

Questo integratore, fu nominarlo per la prima volta dal Dottor Oz, celebre personaggio televisivo statunitense, grazie al quale le vendite del prodotto hanno registrato un incremento a partire dal 2012.

CARATTERISTICHE

La Garcinia cambogia è una pianta da frutto legnosa che cresce spontaneamente in ambienti tropicali dell’India meridionale, dell’Indocina, della Cambogia e delle Isole Filippine ed è conosciuta anche come tamarindo del Malabar. E’ un frutto di colore verde e con un gusto intenso.

Il frutto ha le dimensioni simili a quelle di un’arancia ma invece il suo aspetto ricorda molto quello di una zucca di colore verde. In Indonesia viene molto utilizzato in cucina per il suo sapore amaro che esalta le più diverse preparazioni.

La sostanza biologicamente attiva che da questa pianta viene estratta è nota con il nome di garcinia e deve le sue proprietà fitoterapiche in particolare all’acido idrossicitrico (HCA) molto raro da trovare in natura. La scorza del frutto della garcinia contiene inoltre vitamine, carotenoidi, flavonoidi, polisaccaridi, pectine. In Italia si possono trovare in commercio, sia i frutti interi che gli integratori, preparati appunto con la buccia polverizzata. E’ infatti proprio in questa zona del frutto che è contenuto un acido che rende miracoloso questo frutto: l’acido idrossicitrico (HCA). A discapito di quanto possiate immaginare di leggere in questo articolo, non esistono al momento sufficienti studi a sostegno dell’effettiva efficacia della Garcinia Cambogia sulla perdita di peso. E’ erto però che può essere utilizzato come un aiuto nel processo di rimessa in forma. Ricordiamo però che tutto dipende sempre dal tipo di alimentazione che si ha e dallo svolgimento di un’adeguata quantità di attività fisica.

EFFETTI DELLA GARCINIA CAMBOGIA

Come abbiamo detto, il contenuto degli integratori è la polvere del frutto e in particolare della buccia che contiene questo importante enzima chiamato acido idrossicitrico. Quest’ultimo è estremamente raro in natura e se assunto nell’organismo è in grado di avere molti effetti benefici tra cui quello di sciogliere ed eliminare il grasso in eccesso dall’organismo. Ma che effetti ha di preciso questo acido sul nostro corpo? L’acido idrossicitrico, contenente nella buccia della Garcinia cambogia, in primo luogo inibisce l’azione dell’enzima ATP citratoliasi, che metabolizza i grassi nel nostro corpo.

Più nel dettaglio, l’ acido idrossicitrico inibendo l’azione della citrato-liasi, limita l’immagazzinamento di calorie sotto forma di grassi di deposito. Questo stimola la sintesi epatica di glicogeno a partire dal glucosio, con aumento del deposito di questo zucchero di riserva nel fegato. Informato dell’aumento dei deposito glicogenici a livello epatico, il sistema centrale (cervello) reagisce inibendo il senso della fame e stimolando invece quello della sazietà.

Ne è molto consigliato l’uso anche per chi soffre di colesterolo alto in quanto migliora la circolazione del sangue. Gli studi hanno dimostrato che il principio attivo contenuto nella Garcinia cambogia blocca la sintesi di acetilcoenzima A, un substrato energetico utilizzato dall’organismo per la sintesi del colesterolo e altri lipidi. ecco perchè la sua assunzione permette di ridurre la produzione di colesterolo e trigliceridi (fino al 27%) a partire dagli zuccheri.

Agisce anche sull’intestino e sullo stomaco in quanto gli enzimi in essa contenuti favoriscono il transito intestinale e la digestione in generale, grazie ad un leggero effetto lassativo.

E’ stato dimostrato inoltre, che i frutti della Garcinia Cambogia consentono di innalzare i livelli della serotonina e cortisone nel cervello. Questo ha come conseguenza un effetto benefico non solo sul corpo ma anche sullo spirito portando al buon umore.

MODO D’USO

Si consiglia di utilizzare 500-1000 mg al giorno di estratto secco di Garcinia cambogia sotto forma di compresse o capsule in due somministrazioni a metà mattina e a metà pomeriggio.

CONTROINDICAZIONI

Questo frutto non presenta nessuna controindicazione o effetto collaterale particolare essendo naturale. Si consiglia comunque cautela in caso di gravidanza e allattamento. Tra gli effetti collaterali più comunemente riscontrati ci sono disturbi di lieve o moderata entità a carico dell’apparato digerente (diarrea, nausea, vomito) e mal di testa. È bene astenersi dall’assunzione di Garcinia cambogia in caso di ipersensibilità certa o presunta verso il prodotto e in caso di diabete. Prima dell’assunzione è sempre meglio sentire il parere del proprio medico.

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply